Big bud indoor

La canapa è una pianta dioica, cioè presenta individui con fiori maschili ed individui dai fiori femminili, non si incazzino i più esperti se mi permetto di semplificare così se il polline del fiore maschile entra in contatto coi fiori femminili si avrà un seme ogni fiore, un seme figlio di quel maschio e di quella femmina. Il seme risultante sarà portatore in egual misura del DNA dei genitori (genotipo) ma esprimerà solamente una risultante dei suoi geni (fenotipo). Il 50 news sulla cannabis% dei suoi geni è patrimonio di mamma e il fifty% di papà. Ma arrive è possibile la trasmissione delle caratteristiche dai genitori ai figli?

Ogni clone ha il DNA della pianta da cui è stato asportato e sarà perciò una copia identica, ovviamente adattata a quel habitat. Con un parco cloni si possono ottenere fioriture omogenee dato che sono tutti uguali tra loro e si comportano in maniera identica (risposta al fertilizzante, portamento in foundation alla fonte luminosa, and so on. Etc semi cannabis.). Inoltre un clone può divenire una pianta madre da cui asportare fino a centinaia di cloni l'anno, anche for each molti anni. Il breeder di cui accennavo prima, inventore della Super Silver Haze, mostra nei suoi movie delle madri anche di 15 anni di età.

I preparati psicoattivi come l' hashish e la cannabis sono costituiti dalla resina e dalle infiorescenze femminili ottenuti appunto dal genotipo THCA-sintetasi. Tale sottogruppo fu coltivato fino alla seconda metà del secolo scorso, nonostante fosse stato proibito nella decade '20-'30 l'uso arrive medicina advertisement alto potenziale di abuso (ma affrontando la questione terapeutica nei casi previsti impiegando tinture estratti fitogalenici). Tali genotipi, fino advert https://www.ministryofcannabis.com/it/semi-autofiorenti allora, erano per finta come big bud indoor.

Ho coltivato dell’erba favolosa per 5 anni e ti scrivo perché vedo che spesso la gente chiede se si possa stabilire il sesso di un seme. Pensando all’ambiente, comunque, io pianterei sul lato che riceve il sole al pomeriggio, quando fa già più caldo che al mattino e la pianta ha un tasso di crescita maggiore dovuto alla migliore temperatura. Dovrai tenere la luce accesa solo per 5 6 ore al giorno, nella parte più luminosa della giornata.

Comunque, altri fattori possono influenzare la crescita: nei giorni luminosi, si può alzare la temperatura del suolo fino a 20°C, cosa che aumenta il metabolismo delle piante. Puoi anche posizionare un riflettente sul tetto della serra, dalla parte nord, in modo da migliorare ancora la situazione. Dai alle piante 1000 watt di luce MH Neon VHO per ogni 8 metri quadrati, e tieni la luce accesa nelle 5 6 ore più luminose della giornata.

Per far funzionare le due lampade ti ci vuole un generatore da 2,5 kilowatt. Un piccolo appartamento può assorbire bene una lampada, un appartamento più grande anche due tre. Le lampade UV-B infatti fanno profumare molto di più l’erba, non solo durante la crescita e la fioritura, ma anche dopo che sarà stata raccolta.

Con un adeguato approvvigionamento di CO2, un buon mix di sostanze nutritive e una giusta temperatura, le piante non potranno che aumentare il loro tasso di crescita man mano che aumenta la luce a loro disposizione. Inoltre, il loro spettro luminoso è molto più completo e può essere meglio sfruttato dalle piante; per ottenere la crescita prodotta da 87 lumen di MH ci vogliono 100 lumen di luce bianca fredda. Di solito le piante sembrano più sane sotto alle HPS e sono di un verde più scuro, indicante una maggior quantità di Clorofilla.

Hanno spettro giallo-arancio ma la versione AGRO ha anche molto blu per la crescita. Ci sono poi le lampade ad incandescenza per la crescita delle piante, chiamate grow-lights, che filtrano la luce prodotta bilanciandone lo spettro, ma che forniscono una quantità di luce ancora minore rispetto alle normali lampadine. Ho provato molte volte a legare il fusto a qualcosa per tenerlo sù, ma come ho già detto, qui l’erba cresce veramente bene e non ho il tempo di sorvegliare tutte le piante una ad una.